S. Rémy

Published on settembre 6, 2021 by admin

Filed under Produttori e marchi

Last modified settembre 6, 2021

Print this page

rate 1 star rate 2 star rate 3 star rate 4 star rate 5 star
Your rating: none, Average: 4 (1 votes)

This article have been viewed 53 times

Champagne_S._Rémy_Ezio_Falconi_wikichampagne.com

R. M.

Champagne S. Rémy

Stephane Remy

Rue Crinque 7
TÉL : 03.26.97.95.12
51380 Villers-Marmery

Ettari vitati coltivati totali di proprietà: 6,50 suddivisi in diverse parcelle posizionate nei dintorni di Villers-Marmery, villaggio Premier Cru e di Verzenay, villaggio Grand Cru, entrambi nella Montagne de Reims.

LA GAMMA DEI VINI
Champagne S. Rémy
 
Champagne S. Rémy Brut Tradition Premier Cru
Assemblaggio: 75% Chardonnay raccolti nei vigneti di Villers-Marmery e 25% Pinot Noir raccolti nei vigneti di Verzenay, entrambi della vendemmia 2018 uniti ad una percentuale del 30% di vini di riserva di vendemmie precedenti. La fermentazione alcolica viene svolta in acciaio. La vinificazione viene effettuata senza l’utilizzo della fermentazione malolattica. Minimo 24 mesi di soggiorno sui lieviti e minimo 3-6 mesi di riposo dopo il dégorgement. Dosaggio della liqueur: 9 g/L.
Champagne S. Rémy Demi-Sec Tradition Premier Cru
Assemblaggio: 75% Chardonnay raccolti nei vigneti di Villers-Marmery e 25% Pinot Noir raccolti nei vigneti di Verzenay, entrambi della vendemmia 2018 uniti ad una percentuale del 30% di vini di riserva di vendemmie precedenti. La fermentazione alcolica viene svolta in acciaio. La vinificazione viene effettuata senza l’utilizzo della fermentazione malolattica. Minimo 24 mesi di soggiorno sui lieviti e minimo 3-6 mesi di riposo dopo il dégorgement. Dosaggio della liqueur: 22 g/L.
Champagne S. Rémy Brut Rosé Premier Cru
Assemblaggio: 75% Chardonnay raccolti nei vigneti di Villers-Marmery e 25% Pinot Noir raccolti nei vigneti di Verzenay, entrambi della vendemmia 2017 uniti ad una percentuale del 30% di vini di riserva di vendemmie precedenti. La fermentazione alcolica viene svolta in acciaio. La vinificazione viene effettuata senza l’utilizzo della fermentazione malolattica. Alla cuvée prodotta in bianco viene aggiunta una percentuale del 7% di Pinot Noir Grand Cru vinificato in rosso, Minimo 36 mesi di soggiorno sui lieviti e minimo 3-6 mesi di riposo dopo il dégorgement. Dosaggio della liqueur: 9 g/L.
Champagne S. Rémy Brut Réserve Premier Cru
Assemblaggio: 65% Chardonnay raccolti nei vigneti di Villers-Marmery e 35% Pinot Noir raccolti nei vigneti di Verzenay, entrambi della vendemmia 2017 uniti ad una percentuale del 45% di vini di riserva di vendemmie precedenti. La fermentazione alcolica viene svolta in acciaio. La vinificazione viene effettuata senza l’utilizzo della fermentazione malolattica. Minimo 36 mesi di soggiorno sui lieviti e minimo 3-6 mesi di riposo dopo il dégorgement. Dosaggio della liqueur: 9 g/L.
Champagne S. Rémy Chardonnay Brut Premier Cru
Assemblaggio: 100% Chardonnay raccolti nei vigneti di Villers-Marmerydella vendemmia 2017 uniti ad una percentuale di Chardonnay di riserva di vendemmie precedenti. La fermentazione alcolica viene svolta in acciaio. La vinificazione viene effettuata senza l’utilizzo della fermentazione malolattica. Minimo 36 mesi di soggiorno sui lieviti e minimo 3-6 mesi di riposo dopo il dégorgement. Dosaggio della liqueur: 7 g/L.
Champagne S. Rémy Les Perthois Brut Grand Cru
Assemblaggio: 100% Pinot Noir raccolti nella sola parcella Les Perthois a Verzenay. della vendemmia 2017 uniti ad una percentuale del 20% di Pinot Noir di riserva di vendemmie precedenti. La fermentazione alcolica viene svolta in acciaio. La vinificazione viene effettuata senza l’utilizzo della fermentazione malolattica. Minimo 36 mesi di soggiorno sui lieviti e minimo 3-6 mesi di riposo dopo il dégorgement. Dosaggio della liqueur: 7 g/L.
Champagne S. Rémy Ocarina Brut Premier Cru
Assemblaggio: 90% Chardonnay raccolti nei vigneti di Villers-Marmery e 10% Pinot Noir raccolti nei vigneti di Verzenay, entrambi della vendemmia 2017 uniti ad una percentuale del 20% di vini di riserva di vendemmie precedenti mantenuti parzialmente in barriques di rovere francese da 300 lt. La fermentazione alcolica viene svolta in barriques di rovere francese da 300 lt. La vinificazione viene effettuata senza l’utilizzo della fermentazione malolattica. Minimo 36 mesi di soggiorno sui lieviti e minimo 3-6 mesi di riposo dopo il dégorgement. Dosaggio della liqueur: 7 g/L.
 
Viticulteurs e récoltants-manipulants di padre in figlio dal 1930, la storia inizia con Gustave Remy, viticoltore molto importante nel comune di Verzenay, sulla Montagne de Reims. Alla sua eredità succedettero i suoi numerosi figli. Negli anni ’50, Lucien Remy, uno dei figli di Gustave, decise a sua volta di coltivare le sue viti e di prendere il testimone. Ha commercializzato le sue bottiglie a suo nome. James Remy, figlio di Lucien, conobbe la sua futura moglie: Maryse Uzac, figlia di Jean Uzac, viticoltore nella città di Villers-Marmery. Insieme, decidono di unire la loro voglia di evolvere e far crescere l’azienda di famiglia. Fu nel 1972 che crearono la propria identità sotto il nome di “Champagne Remy-Uzac”. Nel 1980, Maryse e James iniziarono a scavare la loro cantina con un piccone per farne un giorno un vero e proprio luogo di stoccaggio e conservazione. Ames e Maryse daranno alla luce due maschi: Jean-Louis, il maggiore, e Stéphane. Entrambi educati come “vignaiolo”, solo Stéphane era davvero interessato al mondo della vite e del vino. Il più giovane ha poi rilevato l’operazione dopo aver lavorato per anni al fianco dei suoi genitori. È sempre stato in azienda ed eredita il know-how della famiglia. Ha deciso di creare il marchio S. Remy nel 1995, accanto a quello dei suoi genitori. Le prime bottiglie sono state commercializzate nel 1997 con questo marchio. Elisa Remy, la primogenita, da poco nell’azienda agricola di famiglia, si occupa ora della parte commerciale e del marketing.

Lascia un commento o suggerisci una modifica