Veuve Olivier et Fils

Published on febbraio 11, 2021 by admin

Filed under Produttori e marchi

Last modified febbraio 11, 2021

Print this page

rate 1 star rate 2 star rate 3 star rate 4 star rate 5 star
Your rating: none, Average: 3 (1 votes)

This article have been viewed 62 times

Champagne_Veuve_Olivier_et_Fils_Ezio_Falconi_wikichampagne.com

R. M.

Champagne Veuve Olivier et Fils

S.C.E.V. Champagne Veuve Olivier et Fils

Sandrine Charpentier e Michelle Olivier
Route de Dormans 10

TÉL : 03.23.70.24.01

02850 Trélou-sur-Marne

Ettari vitati coltivati totali di proprietà: 18,00 suddivisi in 21 parcelle posizionate nei dintorni di Trélou-sur-Marne, villaggio nella Vallée de la Marne.

LA GAMMA DEI VINI

  • Champagne Veuve Olivier et Fils
  • Champagne M. Brismontier-Huet
  • Champagne Boudé-Huet

 
Champagne Veuve Olivier et Fils Brut Carte d’Or
Assemblaggio: 10% Chardonnay e 90% Pinot Meunier, entrambi della vendemmia 2017 uniti ad una percentuale del 30% di vini di riserva di vendemmie precedenti. La fermentazione alcolica viene svolta in acciaio. La vinificazione viene effettuata con l’utilizzo della fermentazione malolattica. Minimo 24 mesi di soggiorno sui lieviti e almeno 3 mesi di riposo dopo il dégorgement. Dosaggio della liqueur: 6 g/L.
Champagne Veuve Olivier et Fils Brut Grande Réserve
Assemblaggio: 50% Chardonnay, 20% Pinot Noir e 30% Pinot Meunier, tutti della vendemmia 2016 uniti ad una percentuale del 40% di vini di riserva di vendemmie precedenti. La fermentazione alcolica viene svolta in acciaio. La vinificazione viene effettuata con l’utilizzo della fermentazione malolattica. Minimo 36 mesi di soggiorno sui lieviti e almeno 3 mesi di riposo dopo il dégorgement. Dosaggio della liqueur: 6 g/L.
Champagne Veuve Olivier et Fils Brut Rosé
Assemblaggio: 20% Chardonnay, 30% Pinot Noir e 50% Pinot Meunier, tutti della vendemmia 2017 uniti ad una percentuale del 30% di vini di riserva di vendemmie precedenti. La fermentazione alcolica viene svolta in acciaio. La vinificazione viene effettuata con l’utilizzo della fermentazione malolattica. Alla Cuvée bianca prodotta viene aggiunta una percentuale del 12% di Coteaux rouge champenois vinificato in rosso. Minimo 24 mesi di soggiorno sui lieviti e almeno 3 mesi di riposo dopo il dégorgement. Dosaggio della liqueur: 6 g/L.
Champagne Veuve Olivier et Fils Brut Perle de Lumière
Assemblaggio: 30% Chardonnay, 10% Pinot Noir e 60% Pinot Meunier, tutti della vendemmia 2015 uniti ad una percentuale del 30% di vini di riserva di vendemmie precedenti. La fermentazione alcolica viene svolta in acciaio. La vinificazione viene effettuata con l’utilizzo della fermentazione malolattica. Minimo 48 mesi di soggiorno sui lieviti e almeno 3 mesi di riposo dopo il dégorgement. Dosaggio della liqueur: 6 g/L.
Champagne Veuve Olivier et Fils Brut Perle de Saignée
Assemblaggio: 2/3 Pinot Noir e 1/3 Pinot Meunier, entrambi della vendemmia 2017 uniti ad una percentuale del 30% di vini di riserva di vendemmie precedenti. Sosta delle bucce nei mosti prima della fase fermentativa. La fermentazione alcolica viene svolta in acciaio. La vinificazione viene effettuata con l’utilizzo della fermentazione malolattica. Minimo 24 mesi di soggiorno sui lieviti e almeno 3 mesi di riposo dopo il dégorgement. Dosaggio della liqueur: 6 g/L.
Champagne Veuve Olivier et Fils Brut Secret de Cave
Assemblaggio: 35% Chardonnay, 10% Pinot Noir e 55% Pinot Meunier, tutti della vendemmia 2014 uniti ad una percentuale del 30% di vini di riserva di vendemmie precedenti. La fermentazione alcolica viene svolta in acciaio. La vinificazione viene effettuata con l’utilizzo della fermentazione malolattica. Minimo 60 mesi di soggiorno sui lieviti e almeno 3 mesi di riposo dopo il dégorgement. Dosaggio della liqueur: 6 g/L.
Champagne Veuve Olivier et Fils Secret Nature
Assemblaggio: 35% Chardonnay, 10% Pinot Noir e 55% Pinot Meunier, tutti della vendemmia 2014 uniti ad una percentuale del 30% di vini di riserva di vendemmie precedenti. La fermentazione alcolica viene svolta in acciaio. La vinificazione viene effettuata con l’utilizzo della fermentazione malolattica. Minimo 60 mesi di soggiorno sui lieviti e almeno 3 mesi di riposo dopo il dégorgement. Dosaggio della liqueur: 0 g/L.
Champagne Veuve Olivier et Fils Secret Boisé
Assemblaggio: 100% Chardonnay dalle più vecchie vigne aziendali, della vendemmia 2012 unito ad una percentuale di Chardonnay di riserva di vendemmie precedenti. La fermentazione alcolica viene svolta in barriques. La vinificazione viene effettuata utilizzando la fermentazione malolattica. Minimo 72 mesi di soggiorno sui lieviti e almeno 3 mesi di riposo dopo il dégorgement.
Champagne Veuve Olivier et Fils Brut Balanc de Blancs
Assemblaggio: 100% Chardonnay dalle più vecchie vigne aziendali piantate nel 1966, della vendemmia 2014 unito ad una percentuale di Chardonnay di riserva di vendemmie precedenti. La fermentazione alcolica viene svolta in barriques. La vinificazione viene effettuata utilizzando la fermentazione malolattica. Minimo 60 mesi di soggiorno sui lieviti e almeno 3 mesi di riposo dopo il dégorgement.

Champagne_M._Brismontier-Huet_Ezio_Falconi_Wikichampagne.com

Champagne M. Brismontier-Huet Brut Cuvée Tradition
Assemblaggio: 100% Pinot Meunier della vendemmia 2017 uniti ad una percentuale del 20% di vini di riserva di vendemmie precedenti. La fermentazione alcolica viene svolta in acciaio. La vinificazione viene effettuata utilizzando la fermentazione malolattica. Minimo 24 mesi di soggiorno sui lieviti e almeno 3 mesi di riposo dopo il dégorgement. Dosaggio della liqueur: 6 g/L.
Champagne M. Brismontier-Huet Brut Cuvée Réserve
Assemblaggio: 1/3 Chardonnay, 1/3 Pinot Noir e 1/3 Pinot Meunier, tutti della vendemmia 2016 uniti ad una percentuale del 20% di vini di riserva di vendemmie precedenti. La fermentazione alcolica viene svolta in acciaio. La vinificazione viene effettuata utilizzando la fermentazione malolattica. Minimo 36 mesi di soggiorno sui lieviti e almeno 3 mesi di riposo dopo il dégorgement. Dosaggio della liqueur: 6 g/L.
Champagne M. Brismontier-Huet Brut Cuvée Rosé
Assemblaggio: 1/3 Chardonnay, 1/3 Pinot Noir e 1/3 Pinot Meunier, tutti della vendemmia 2017 uniti ad una percentuale del 20% di vini di riserva di vendemmie precedenti. La fermentazione alcolica viene svolta in acciaio. La vinificazione viene effettuata utilizzando la fermentazione malolattica. Minimo 24 mesi di soggiorno sui lieviti e almeno 3 mesi di riposo dopo il dégorgement. Dosaggio della liqueur: 6 g/L.

Champagne Boudé-Huet Brut Tradition
Assemblaggio: 100% Pinot Meunier della vendemmia 2017 uniti ad una percentuale del 20% di vini di riserva di vendemmie precedenti. La fermentazione alcolica viene svolta in acciaio. La vinificazione viene effettuata utilizzando la fermentazione malolattica. Minimo 24 mesi di soggiorno sui lieviti e almeno 3 mesi di riposo dopo il dégorgement. Dosaggio della liqueur: 6 g/L.
Champagne Boudé-Huet Brut Réserve
Assemblaggio: 1/3 Chardonnay, 1/3 Pinot Noir e 1/3 Pinot Meunier, tutti della vendemmia 2016 uniti ad una percentuale del 20% di vini di riserva di vendemmie precedenti. La fermentazione alcolica viene svolta in acciaio. La vinificazione viene effettuata utilizzando la fermentazione malolattica. Minimo 36 mesi di soggiorno sui lieviti e almeno 3 mesi di riposo dopo il dégorgement. Dosaggio della liqueur: 6 g/L.
Champagne Boudé-Huet Brut Cuvée Rosé
Assemblaggio: 1/3 Chardonnay, 1/3 Pinot Noir e 1/3 Pinot Meunier, tutti della vendemmia 2017 uniti ad una percentuale del 20% di vini di riserva di vendemmie precedenti. La fermentazione alcolica viene svolta in acciaio. La vinificazione viene effettuata utilizzando la fermentazione malolattica. Minimo 24 mesi di soggiorno sui lieviti e almeno 3 mesi di riposo dopo il dégorgement. Dosaggio della liqueur: 6 g/L.

Lo Champagne Veuve Olivier et Fils nasce nel 1922 grazie al bisnonno di famiglia, Edmond, a Trélou-sur-Marne. Sua figlia Liliane ha sviluppato la sua attività con l’aiuto del figlio Pierre e ha battezzato il marchio “Veuve Olivier et Fils” nel 1955. Attualmente le redini dell’impresa sono nelle mani di Sandrine Charpentier, coadiuvata dai parenti Michelle e Pierre Olivier. I due marchi esterni, la linea di Champagne M. Brismontier-Huet e la linea diChampagne Boudé-Huet, di proprietà di Michel Brismontier, vengono elaborati e distribuiti dalla succitata azienda di Trélou-sur-Marne.Il primo marchio (M. Brismontier-Huet) è quello dei genitori di Michel Brismontier mentre, il marchio Boudé-Huet, è quello dei nonni.

Lascia un commento o suggerisci una modifica